Terapia antalgica

Agopuntura e terapia dei trigger point: eliminare il dolore, anche in fase acuta

Entrambe queste tecniche fanno parte delle terapie riflesse.

La terapia antalgica o “terapia del dolore” è un insieme di modalità terapeutiche specifiche non farmaceutiche, per sopprimere la causa della sintomatologia algica del dolore acuto e cronico. Cura patologie come cervicobrachialgie, contratture muscolari, epicondilite “gomito del tennista”, periartrite scapolo omerale, dolori delle piccole articolazioni, della mano e del piede, dolori al ginocchio, lombosciatalgie, “colpo della strega e della frusta”.

L'Agopuntura è una tecnica terapeutica, che promuove la salute ed il benessere, mediante l'inserimento di sottilissimi aghi in particolari punti del corpo, detti punti di agopuntura, situati lungo i meridiani o canali energetici, che attraversano il nostro corpo e si connettono e rispondono ognuno ad uno specifico organo interno.

La terapia dei Trigger Point, meno conosciuta, consiste in microiniezioni nei punti di agopuntura di “semplice” liquido fisiologico. Stessi benefici dell’agopuntura in soli 5 minuti di seduta.

Dott. Ibrahim Mahmoud


Il nostro direttore sanitario, Dott. Ibrahim Mahmoud, è specializzato in agopuntura e terapia dei Trigger Point. È a disposizione dei nostri Ospiti tutte le mattine: vi invitiamo a rivolgervi a lui per un consiglio e per la stesura di un programma terapeutico individuale, perfettamente in sintonia con le singole esigenze e gli obiettivi da perseguire.

Agopuntura


L'Agopuntura è una tecnica terapeutica, che promuove la salute ed il benessere, mediante l'inserimento di sottilissimi aghi in particolari punti del corpo.
In Cina la pratica dell'agopuntura viene segnalata fin dal III millennio a.C., e reperti archeologici relativi sono stati datati nella dinastia Han, (dal 202 a.C. al 220 d.C.).

L'agopuntura considera il corpo umano come un insieme che coinvolge numerosi “sistemi funzionali” (organi fisici). La malattia viene interpretata come la perdita della stabilità tra i vari sistemi funzionali, ed il trattamento della stessa viene effettuato modificando l'attività di uno o più di questi sistemi, mediante l'azione degli aghi, della pressione e del calore, in parti sensibili e di piccole dimensioni del corpo dette “punti di agopuntura”. Esistono quindi dodici canali principali, detti meridiani, che si estendono verticalmente, bilateralmente e simmetricamente; ogni canale corrisponde e si connette internamente ad ognuno dei dodici organi.

Secondo la teoria della tradizione medica cinese l'agopuntura funziona normalizzando il flusso del “qi” o “energia vitale” del corpo. Il dolore o le malattie sono trattati rimediando le accumulazioni o deficienze locali o sistemiche del qi. Si considera che il dolore indichi un blocco o una stagnazione del flusso dell’energia vitale; un assioma della letteratura medica dell'agopuntura è “niente dolore, niente blocco; niente blocco, niente dolore”.

Alcune delle problematiche per le quali è indicata sono: cefalee, emicranie, insonnia, depressione, vizio del fumo, herpes zoster, stitichezza.

Terapia dei trigger point


Prende spunto dalla tecnica terapeutica dell'agopuntura.
Consiste in piccole iniezioni di soluzione fisiologica nei punti Trigger, ovvero di maggiore infiammazione. Il liquido agisce come l’ago nella seduta di agopuntura, detossinando la zona trattata. Anche questa tecnica può essere utilizzata in fase acuta.